Conforto

Mi piace accogliere le paure dei miei studenti e delle mie studentesse. Sono contento quando mi scrivono frasi nei compiti in classe, piccole sorprese per le notti, come questa, che passo a correggere (non solo i loro compiti, ma anche la mia vita). Lo vivo come un atto di fiducia e anche se non riesco quasi mai a trovare parole utili di conforto, ci provo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s