Scelte

I miei studenti e le mie studentesse sono piu’ forti di me, di voi, di qualsiasi cosa che possiate fare o abbiate gia’ fatto. Potete rivoluzionare la scuola per renderla una casa comune dove far crescere conoscenza, rispetto, convivenza, avamposto per un difficile passaggio generazionale. O potete distruggerla completamente creando macerie permanenti su cui ricostruire un incerto futuro. Potete valutare nel vero senso della parola (dare valore) o potete etichettare. Potete avere tutte le risposte giuste o non porvi nemmeno una domanda. Potete avere ragione o torto e tutte le gradazioni che vi stanno in mezzo. Potete aver cura o fregarvene, potete investire o sottrarre, potete premiare o punire la scuola e chi vi abita. Potete provare un giorno ad entrare in un’aula scolastica per capire un po’ da vicino di cosa si parla o potete tranquillamente immaginare una scuola inventata. Potete ascoltare chi si prende cura dei vostri figli e delle vostre figlie ogni giorno o ascoltare altre voci, altre parole. Potete cercare gli argomenti degli altri o decidere l’unica parte dove vive la ragione. Potete decidere o potete non farlo.

I ragazzi e le ragazze che incontro ogni mattina sono piu’ forti di voi e delle vostre scelte. Come insegnante e come padre questo mi rasserena.

Advertisements

3 thoughts on “Scelte

  1. Mi domandavo quando avresti scritto un post su quello che sta accadendo in questi giorni e finalmente è arrivato, semplice ed efficace esattamente come me l’aspettavo. La scuola è oramai un lontano ricordo, ma avrei voluto incontrare un prof come te nel mio percorso scolastico. I tuoi studenti e tuo figlio sono molto fortunati! Continuo a seguirti con curiosità e ammirazione, Barbara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s