Incontro d’angolo.

Caro A.

ci siamo incontrati in un angolo di pioggia, sul bordo della strada, riconosciuti da un finestrino di passaggio. Mi hai sorriso e mi sono fermato. Come stai, tutto bene, ti trovo in forma. E lei prof? Sta bene? Come sto, A.? Sto bene? Non lo so, mi torna in mente quella mattina di un anno fa quando ti sei sentito male, quando ti ho portato fuori, abbiamo camminato e parlato, ti ho prestato la mia giacca, chissa’ se lo ricordi mentre ora mi parli felice dell’universita’. Ci dobbiamo vedere per un caffe’, devi raccontarmi della tua vita, sicuro prof, le faccio sapere quando torno a Udine. Sono salito in macchina, felice di averti rivisto. Il tempo scivola mentre rimetto in moto, mentre tu torni alla tua nuova vita ed io ripenso ai tanti figli che non ho piu’ modo di vedere, se non all’angolo della pioggia, incontrati per caso in una pausa della vita.

Advertisements

One thought on “Incontro d’angolo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s